top of page

Definizione agevolata debiti affidati all’Agente della riscossione dall'1/1/2000 al 30/6/2022

dal sito dell'Agenzia delle Entrate:

La disposizione prevede la facoltà, per il contribuente, di estinguere i debiti iscritti a ruolo senza corrispondere le somme affidate all’Agente della riscossione a titolo di interessi e sanzioni, interessi di mora nonché il cd. aggio. Sono da considerare nell’importo dovuto le somme a titolo di capitale e le spese per le procedure esecutive e i diritti di notifica. Per quanto riguarda le sanzioni amministrative, comprese quelle per violazioni del Codice della strada (tranne le sanzioni irrogate per violazioni tributarie o per violazione degli obblighi relativi ai contributi e ai premi dovuti agli enti previdenziali), la “Definizione” si applica limitatamente agli interessi, comunque denominati, e alle somme maturate a titolo di aggio. Per aderire alla Definizione agevolata, entro il 30 aprile 2023, il contribuente deve presentare una dichiarazione di adesione esclusivamente in via telematica, secondo le modalità pubblicate su questo sito entro 20 giorni dalla data di entrata in vigore della legge. È possibile pagare gli importi:

  • in un’unica soluzione, entro il 31 luglio 2023;

  • oppure, in un numero massimo di 18 rate (5 anni)

Il pagamento rateizzato prevede l’applicazione degli interessi al tasso del 2 per cento annuo, a decorrere dal 1° agosto 2023.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

E’ stato pubblicato in G.U. del 19/12/2022 il Decreto Ministero dell’Interno 13 dicembre 2022 “Differimento al 31 marzo 2023 del termine per la deliberazione del bilancio di previsione 2023/2025 degli

bottom of page